La nostra storia

1980-2018

A cura di Roberto Toderi

 

Nel 1980 Sante Spigarelli, Olimpionico pluri-medagliato, una sera presso il negozio Arco Sport Spigarelli lancia l’idea di creare una Società di Tiro con l’Arco e di allestire un campo di tiro.

Tra lo stupore e l’entusiasmo generale vengono gettate le basi e stilato l’Atto Costitutivo con Anna Maria Bracaglia a cui viene affidato l’incarico di Presidente, ad Antonio Bracaglia, Pina Pascucci e Giuliana Savo quello di Consiglieri e a Roberto Toderi quello di Segretario.

La scelta del nome viene individuata in “Compagnia Arcieri Arco Sport” e come logo viene utilizzato il famoso “Arciere stilizzato su fondo giallo”. Logo simile a quello adottato alle Olimpiadi di Monaco ’72.

La Arco Sport prende cosi forma, nome, logo e staff dirigenziale. A questo punto mancano gli atleti e a tal proposito viene tesserata come “prima atleta in assolutoGabriella Bonato (moglie di Franco Basili).

Una volta inviati i documenti in Fitarco (all’epoca con sede a Milano) viene comunicata l’accettazione federale dell’affiliazione con l’assegnazione della sigla 12ASPO, nel 1981.

Ha cosi inizio la nostra grande avventura nel mondo dell’arciera.

Mancava però un campo per potersi allenare e Sante chiede alla VII Circoscrizione un terreno disponibile.

Viene successivamente assegnato alla società uno spazio di circa 3 ettari dove sorge ora il nostro impianto. All’epoca era uno spazio immerso nel nulla e pieno di ogni tipo di spazzatura. Una pseudo-discarica che col tempo si trasformò nel fantastico Campo di Tiro che è oggi.

Nei primi periodi al campo è presente un solo paglione a 90 mt che si perde nell’enorme spazio e che viene circondato dall’erba alta. Falce alla mano gli arcieri creano il camminamento per arrivare dalla linea di tiro sino al bersaglio e, in seguito, posizionano altri 3 bersagli a 18 metri, 30 metri e 50 metri.

Grazie alla volontà e al lavoro di tutti i soci il campo diventa dopo qualche anno una delle più significative realtà sportive di recupero ambientale, un valido esempio di sano utilizzo di spazi pubblici.

All’epoca praticano il campo Roberto Toderi, Gabriella Bonato, Anna Bracaglia e Antonio Bracaglia tirando alle varie distanze e imparando i primi rudimenti di tecnica da Sante Spigarelli.

Inizialmente Sante non era tesserato con l’Arco Sport ma con il Sagittario e solo nel 1983 passa insieme a Franco Basili e Alberto Severoni al Banco di Roma a Sette bagni. Banco di Roma che, successivamente, diventa la succursale dell’Arco Sport Roma con annessione alla nostra Compagnia dei relativi Atleti.

La nostra prima gara è stato il Fita di Montefiascone nel 1982 dove la Squadra Seniores Maschile (Toderi, Tari e Salvati) vince la prima Targa classificandosi al terzo posto.

In quel periodo gli Arcieri aumentano di numero e tirano prevalentemente con l’arco Olimpico.

Il passo successivo è quello di creare nuovi iscritti, ma c’è bisogno di un Istruttore. Sante chiede a Roberto Toderi di partecipare al Corso Istruttori di 1° livello nel 1983. A diploma conseguito, dopo qualche mese, iniziano i primi “Corsi per Neofiti” e in breve tempo il numero dei soci aumenta notevolmente.

Nel 1985 il nostro tesserato Mauro Bernaschi dopo il corso di base si cimenta con l’Arco Compound (un vero e proprio pioniere nella nostra Compagnia) e inizia a disputare gare dove era sempre relegato agli ultimi due paglioni rispetto ai 15/20 paglioni dedicati agli Olimpici.

Fu seguito dal nostro Presidente, Anna Maria Bracaglia, e da altri Atleti come Mattia Floriana, Cristina Pennisi e tanti altri. Il nucleo Compound cosi composto, negli anni seguenti, sarà uno dei più vincenti d’Italia.

Nel 1987 vista la grande mole di nuove iscrizioni Manlio Giraldi, arciere specialista di tiro di campagna, inizia a dedicarsi all’istruzione dopo aver preso il diploma da Istruttore.

I tesserati continuano a crescere a vista d’occhio e, poco tempo dopo, arrivano anche primi titoli Regionali, a Squadre e individuali.

La Arco Sport punta sempre più in alto e non passa molto tempo prima delle qualificazioni ai Campionati Italiani nelle varie specialità.

Nel 1987 arriva anche la prima MEDAGLIA D’ORO a Squadre conquistata dalla Femminile Olimpica nell’Indoor con Testa Maria Rachele, Teresa Longo e Pina Pascucci.

Da li in poi un susseguirsi di successi. una compagine numerosa e agguerrita. Un gruppo di atleti molto forti che conquistano una vittoria dopo l’altra.

Nel 1991 viene assegnata la Stella di Bronzo Fitarco per il conseguimento di 10 titoli italiani vinti nelle varie specialità.

Nel 1993 la Stella d’Argento e, nel 1995, la STELLA D’ORO.

Sempre nel 1995 la Arco Sport Roma vince il Titolo Italiano con la Squadra Maschile Olimpico in TUTTE E TRE LE SPECIALITA’. Indoor, Targa e Campagna con gli Atleti Mario Panosetti, Stefano Bisegna, Stefano De Simone, Giuseppe Guidotti, Bartolini Marcello e Lorenzo Bruni.

Un vero e proprio primato.

In tutta la sua storia la Arco Sport Roma ha vinto 48 TITOLI ITALIANI di Classe e Assoluti, divisi in:

23 TITOLI ITALIANI TARGA

20 TITOLI ITALIANI INDOOR

3 TITOLI ITALIANI CAMPAGNA

2 TITOLI ITALIANI 3D

Inoltre più di 15 nostri atleti hanno vestito la maglia della Nazionale Italiana.

 

…in aggiornamento…